La cannabis light in Sardegna, la Procura di Cagliari mette un freno alla produzione nell’isola

La Procura di Cagliari riconosce la possibilità di sequestri preventivi delle coltivazioni, sulla base del “sospetto“ di attività non conformi alla legge sulla canapa industriale (242/2016)

La Sardegna una terra già segnata dalla crisi economica che dura ormai da anni, la coltivazione della cannabis light rappresenta una vera e propria occasione di riscatto per i sardi, ma l’ultima notizia non fà ben sperare anzi getta un ombra inquietante proprio alle porte di una nuova stagione per i coltivatori di canapa industriale.

Infatti ora c’è il rischio le autorità possano operare facendo sequestri preventivi nelle coltivazioni e non solo persino indagare sui destinatari dei prodotti.

Il Presidente Piero Maieli ed altri consiglieri regionali esprimono forte preoccupazione relativamente dalle direttive emanate dalla Procura della repubblica presso il Tribunale di Cagliari, come si legge dal Comunicato Stampa del Consiglio Regionale del 2 Aprile 2021.

P. Maieli del Partito  Sardo d’Azione è anche presidente della Commissione Attività Produttive della Regione Sardegna:

“La Sardegna, per un clima favorevole e grazie a una nuova generazione di imprenditori attenti alla diversificazione, è una delle regioni più interessate a questa coltivazione”.

Maieli ha presentando la proposta che prevede contributi alle aziende per il rilancio della filiera, promuovendo il ruolo strategico della canapa per le bonifiche del territorio, quindi in contrasto al dissesto idrogeologico, nella bioedilizia e nella bioenergia.

La canapa di fatto rappresenta una vera risorsa perché impiegato in vari utilizzi e rappresenta di fatto una vera occasione i rilancio dell’economia del territorio.

Serve al più presto una legge chiara che regolamenti la produzione e la commercializzazione della canapa legale in Sardegna.

Saremo felici di ascoltare i tuoi pensieri

lascia un commento

CANAPALANDIA®
Logo
Confronta gli articoli
  • Total (0)
Confrontare
0
Carrello